Caricamento Eventi

Digiuno settembre 2024

Dal

14/09/2024

Al

21/09/2024

Digiuno

  • dal 14 al 21 settembre 2024

Un periodo di purificazione del corpo attraverso il digiuno controllato, supportato dai medici del Comitato scientifico de La Grande Via che guidano gli ospiti in questa pratica millenaria.

Il digiuno può essere un'opportunità per liberare il corpo da tossine e promuovere la rigenerazione cellulare.

I seminari si terranno a Villa Norcenni, Figline Valdarno. La località, all'imbocco del Chianti, si trova vicino a Firenze, comoda da raggiungere anche con i mezzi pubblici.

I seminari residenziali sono adatti a tutte le età e sono indicati per chiunque abbia a cuore il proprio benessere fisico e mentale e si voglia preparare ad una longevità in salute.

Studi clinici hanno dimostrato che è utile praticare brevi digiuni, come saltare la cena o trascorrere un intero giorno senza mangiare, e saltuariamente si possono fare digiuni più prolungati, di una settimana o due, astenendosi da tutti i cibi calorici, ma bevendo abbondantemente acqua, tè, tisane.

La procedura base per la purificazione, presente nelle tradizioni di tutti i popoli, è il digiuno.

il digiuno è una pratica di rispetto del corpo: mette a riposo tutti gli organi, concede loro una sorta di vacanza, di pausa dal lavoro, di tempo affinché si dedichino al proprio riequilibrio, alla rigenerazione. Oggi, nel mondo occidentale, la pratica del digiuno è stata quasi completamente dimenticata.

Digiunare è considerato un atto impegnativo, difficile, ma non è necessariamente così. Introducendolo gradualmente nella nostra vita diventa un’abitudine sostenibile. Il digiuno più semplice è quello serale.

Franco Berrino, Ventun giorni per rinascere, 2018

Durante il seminario residenziale di una settimana non si assume cibo solido, sono sempre disponibili tè (bancha o kukicha), tisane e acqua. L’ultimo giorno vengono serviti brodi di verdura. La giornata inizia con una pratica di yoga meditativo e con esercizi di respirazione. Seguono diverse attività leggere (passeggiate, laboratori), momenti dedicati al relax, alla lettura, alle conferenze e alla condivisione. Alla sera, per chi lo desidera, meditazione al suono di campane tibetane o canti corali di mantra.

Durante il seminario è sempre presente un medico per monitorare la pressione arteriosa e la glicemia, per intervenire con eventuali rimedi per chi incontrasse difficoltà ad adattarsi e per essere di supporto in caso di altre necessità.

Franco Berrino

Praticando il digiuno si attiva un programma di sopravvivenza delle cellule, detto autofagia, letteralmente ‘mangiare se stessi’, per cui le cellule sopravvivono consumando tutto quello che al loro interno non è indispensabile per la sopravvivenza: organelli intracellulari mal funzionanti o non essenziali e depositi di proteine mutate e altro materiale di scarto che ostacola il buon funzionamento delle cellule.

Si ipotizza che l’autofagia protegga dalle malattie neurodegenerative, come la demenza di Alzheimer o il morbo di Parkinson, caratterizzate da depositi di proteine anomale nel sistema nervoso.

Nel digiuno, inoltre, le cellule, per risparmiare energia, rallentano la proliferazione cellulare, ostacolando la crescita di eventuali cellule tumorali.

Franco Berrino

Inserisci i tuoi dati per iscriverti al seminario "Digiuno"

Villa Norcenni

via di Norcenni 7

Figline e Incisa Valdarno

La Grande Via si avvale della collaborazione di soggetti ed organismi qualificati nell'organizzazione di parte dei servizi. Nello specifico, la direzione tecnica di Le Tre Vie in viaggio (agenzia viaggi) per ciò che concerne le attività che rientrano nell'organizzazione viaggi.