Caricamento Eventi

La Via della Leggerezza al Mare

Dal

14/10/2019

Al

23/10/2019

UNA SOLUZIONE CONCRETA PER CAMBIARE

In seguito all’uscita del libro La Via della Leggerezza, scritto da Franco Berrino e Daniel Lumera (Mondadori, 2019), La Grande Via ha voluto proporre un format volto a sostenere in modo concreto il profondo percorso di cambiamento proposto nel volume.

Un ritiro esperienziale di riattivazione di corpo, mente e anima, della durata di dieci giorni presso la Casa religiosa Stella Maris
a Sampieri (Ragusa).

In questi dieci giorni residenziali all’inizio e alla fine saranno eseguiti esami antropometrici per poter registrare e testimoniare in modo oggettivo il miglioramento che avverrà nei partecipanti a livello fisiologico.

I dieci giorni saranno improntati alla scoperta dei tre pilastri fondamentali de La Grande Via: alimentazione sana basata sulla Cucina Macromediterranea©attività fisica correttameditazione e pratiche energetiche.

 

UN FORMAT ELABORATO SULLA BASE DI UNO STUDIO SCIENTIFICO

Il format del ritiro “La Via della Leggerezza” è basato sui risultati scientifici eclatanti ricavati dallo studio coordinato dal dott. Franco Berrino svoltosi in giugno 2019 in Mausolea, che ha dimostrato che lo stile di vita quotidiano proposto nel ritiro comporta:

  • un calo della glicemia e dell’insulinemia, con il conseguente miglioramento dell’indice di resistenza insulinica;
  • modifiche importanti nell’assetto lipidico dei dati relativi al colesterolo e ai trigliceridi;
  • abbassamento della PCR (proteina C-reattiva) che rimarca l’importanza dell’alimentazione e di uno stile di vita sano nel contrastare l’infiammazione;
  • notevole riduzione del valore della zonulina sierica, che fornisce indicazioni sulla permeabilità intestinale.

 

Dai dati relativi ai test fisici durante lo studio scientifico si è riscontrato:

  • aumento della forza;
  • migliorata flessibilità e mobilità articolare;
  • incremento della resistenza cardio-respiratoria.

I risultati dello stile di vita proposto nel ritiro sono stati evidenti anche sul piano fisico: in media si è verificato un notevole calo di peso corporeo e di circonferenza addominale, che possono essere tradotti in termini di riduzione del rischio cardiovascolare.

I partecipanti hanno percepito sottili mutazioni anche nel profondo del loro essere: un “risveglio dell’anima”, verso la riscoperta di se stessi. Al termine di questa esperienza il loro sguardo era mutato, acceso e ricaricato di una nuova vitalità.

I partecipanti hanno sperimentato benefici anche relativamente all’intelligenza emotiva sviluppando e potenziando le abilità sociali e di vita relative alla gestione dello stress e al benessere personale e relazionale. Lo studio scientifico svolto in precedenza ha infatti riscontrato un netto miglioramento dei partecipanti:

  • nella consapevolezza emozionale;
  • nella regolazione dell’intensità e della durata degli stati emotivi;
  • nell’empatia.

 

PARAMETRI CHE SI ANALIZZERANNO ALL’INIZIO E ALLA FINE DEL RITIRO

  • ESAMI DEL SANGUE
  • BIA (fornisce anche la possibilità di valutare lo stato infiammatorio)
  • PPG – analisi, monitoraggio e biofeedback del sistema nervoso autonomo e della variabilità della frequenza cardiaca, con numerose applicazioni: monitoraggio della sindrome generale di adattamento e dei disturbi correlati allo stress; diagnostica e monitoraggio dei disturbi infiammatori cronici e delle patologie autoimmuni; analisi delle espressioni psicologiche e delle emozioni; aumento della performance sportiva; longevità e performance psicofisica
  • PESO
  • ALTEZZA
  • CIRCONFERENZA VITA
  • CIRCONFERENZA FIANCHI
  • PRESSIONE ARTERIOSA

 

CONSAPEVOLEZZA E SVILUPPO DI SPECIFICHE SPIRITUAL SKILLS

Al termine del ritiro si prevede nei partecipanti una maggiore consapevolezza di sé, un accresciuto stato di presenza e attenzione, una maggiore connessione e chiarezza relativa al significato, proposito e valore della propria vita e della vita in generale; una accresciuta determinazione, motivazione e volontà nel cambiare il proprio stile di vita

 

BENEFICI A TUTTI I LIVELLI

Si può concludere che i benefici del lavoro saranno evidenti nello stato mentale, emotivo e fisiologico: queste dieci giorni saranno fondamentali per inviare al corpo-mente i primi segnali di ringiovanimento e per comprendere e apprendere nuove abitudini, che permetteranno di consolidare uno stile di vita salutare nel tempo, in piena autonomia.

Sono questi i motivi per cui La Grande Via ha deciso di proporre il seminario La Via della Leggerezza come uno dei pilastri delle attività associative.

CASA RELIGIOSA STELLA MARIS

Via podgora 3

Sampieri

La Grande Via si avvale della collaborazione di soggetti ed organismi qualificati nell'organizzazione di parte dei servizi. Nello specifico, la direzione tecnica di Le Tre Vie in viaggio (agenzia viaggi) per ciò che concerne le attività che rientrano nell'organizzazione viaggi.

1300