Caricamento Eventi

La Via della Leggerezza

Dal

21/06/2021

Al

04/07/2021

La Via della Leggerezza

Come riattivare corpo, mente e anima

 

Siamo appesantiti, nel girovita, nelle spalle, nelle relazioni sociali e famigliari, e la pesantezza nell’anima,

l’insoddisfazione, la frustrazione, il senso di inadeguatezza ci fanno appesantire ancor più nel corpo,

con il cibo spazzatura, con il troppo cibo, con la vita sedentaria, con la depressione.

Interrompiamo questo circolo vizioso e ritroviamo la leggerezza,

vivendo responsabilmente ogni momento del quotidiano con gratitudine

e con la soddisfazione di risalire la china

di una forma fisica, di una vitalità, di una pienezza di vita entusiasmante.

(Franco Berrino)

 

 

Per aiutare a ritrovare la paceleggerezza, la fiducia e il rispetto verso il nostro corpo e le nostre reali esigenze emotive, per ritrovare la consapevolezza che la salute e l’equilibrio sono possibili.

E dipendono da noi.

La Grande Via ha ideato un seminario, in cui verranno fornite istruzioni precise per un’ulteriore periodo di mantenimento da eseguire a casa, in autonomia.

Nel percorso i benefici del lavoro saranno evidenti nel nostro stato mentale, emotivo e fisiologico: i partecipanti potranno riscontrare in modo oggettivo il loro cambiamento grazie a esami medici che verranno svolti all’inizio e alla fine del percorso.

Un seminario per avviare un processo di purificazione intensa, per riattivare il nostro metabolismo e inviare al corpo-mente i primi segnali di ringiovanimento, per comprendere e apprendere nuove abitudini che ci permetteranno di consolidare uno stile di vita salutare per noi e per gli altri, una volta rientrati a casa.

I dodici giorni saranno improntati alla scoperta dei tre pilastri fondamentali de La Grande Via: alimentazione sana basata sulla Cucina Macromediterranea©attività fisica correttameditazione e pratiche energetiche.


UN FORMAT ELABORATO SULLA BASE DI UNO STUDIO SCIENTIFICO

Il format del ritiro “La Via della Leggerezza” è basato sui risultati scientifici eclatanti ricavati dallo studio coordinato dal dott. Franco Berrino svoltosi in giugno 2019 in Mausolea, che ha dimostrato che lo stile di vita quotidiano proposto nel ritiro comporta:

  • un calo della glicemia e dell’insulinemia, con il conseguente miglioramento dell’indice di resistenza insulinica;
  • modifiche importanti nell’assetto lipidico dei dati relativi al colesterolo e ai trigliceridi;
  • abbassamento della PCR (proteina C-reattiva) che rimarca l’importanza dell’alimentazione e di uno stile di vita sano nel contrastare l’infiammazione;
  • notevole riduzione del valore della zonulina sierica, che fornisce indicazioni sulla permeabilità intestinale.

 

Dai dati relativi ai test fisici durante lo studio scientifico si è riscontrato:

  • aumento della forza;
  • migliorata flessibilità e mobilità articolare;
  • incremento della resistenza cardio-respiratoria.

I risultati dello stile di vita proposto nel ritiro sono stati evidenti anche sul piano fisico: in media si è verificato un notevole calo di peso corporeo e di circonferenza addominale, che possono essere tradotti in termini di riduzione del rischio cardiovascolare.

I partecipanti hanno percepito sottili mutazioni anche nel profondo del loro essere: un “risveglio dell’anima”, verso la riscoperta di se stessi. Al termine di questa esperienza il loro sguardo era mutato, acceso e ricaricato di una nuova vitalità.

I partecipanti hanno sperimentato benefici anche relativamente all’intelligenza emotiva sviluppando e potenziando le abilità sociali e di vita relative alla gestione dello stress e al benessere personale e relazionale. Lo studio scientifico svolto in precedenza ha infatti riscontrato un netto miglioramento dei partecipanti:

  • nella consapevolezza emozionale;
  • nella regolazione dell’intensità e della durata degli stati emotivi;
  • nell’empatia.

 

CONSAPEVOLEZZA E SVILUPPO DI SPECIFICHE SPIRITUAL SKILLS

Al termine del ritiro si prevede nei partecipanti una maggiore consapevolezza di sé, un accresciuto stato di presenza e attenzione, una maggiore connessione e chiarezza relativa al significato, proposito e valore della propria vita e della vita in generale; una accresciuta determinazione, motivazione e volontà nel cambiare il proprio stile di vita

 

BENEFICI A TUTTI I LIVELLI

Si può concludere che i benefici del lavoro saranno evidenti nello stato mentale, emotivo e fisiologico: questi giorni saranno fondamentali per inviare al corpo-mente i primi segnali di ringiovanimento e per comprendere e apprendere nuove abitudini, che permetteranno di consolidare uno stile di vita salutare nel tempo, in piena autonomia.

Sono questi i motivi per cui La Grande Via ha deciso di proporre il seminario La Via della Leggerezza come uno dei pilastri delle attività associative.

 

 

 

 


Franco Berrino

Laureato in medicina nel 1969, si è specializzato in Anatomia patologica; dopo un breve periodo di pratica clinica e patologica, si è dedicato all’epidemiologia dei tumori, prima con l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro in Africa, poi, dal 1975 al 2014, all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, dove ha diretto il Dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva.

È autore o co-autore di oltre 400 pubblicazioni scientifiche. Ha promosso lo sviluppo dei registri tumori in Italia e coordinato i registri tumori europei per lo studio della sopravvivenza dei malati neoplastici nei differenti Paesi e delle ragioni delle differenze di sopravvivenza (Progetto EUROCARE). Ha realizzato studi con la collaborazione di decine di migliaia di persone (Progetti ORDET ed EPIC), i cui risultati gli hanno consentito di promuovere sperimentazioni per modificare lo stile di vita allo scopo di prevenire i tumori e le altre malattie degenerative frequenti nel mondo occidentale, nonché le recidive in chi si è ammalato di cancro (progetti DIANA). Attualmente è responsabile del progetto MeMeMe, una sperimentazione clinica finanziata dallo European Research Council per prevenire l’incidenza delle malattie croniche associate all’età.

Nel 2015 ha fondato con Enrica Bortolazzi l’Associazione La Grande Via per promuovere la prevenzione e la longevità in salute attraverso il cibo sano (“il cibo dell’uomo”), il movimento (l’esercizio fisico e il cambiamento delle abitudini) e la vita spirituale (la meditazione e la preghiera). E’ autore/co-autore dei volumi divulgativi Il cibo dell’uomo (Franco Angeli, 2015), Medicina da Mangiare (Franco Angeli, 2018), La Grande Via (Mondadori, 2016), Ventuno giorni per rinascere (Mondadori, 2018), La via della leggerezza (Mondadori, 2019), Fiabe per i Custodi del Pianeta (La Grande Via, 2019), Il Cibo della Saggezza (Mondadori, 2020), Il Sole in Cucina (La Grande Via, 2020).

Daniel Lumera

E’ docente, scrittore, formatore internazionale, esperto nell’area delle scienze del benessere e della qualità della vita. È ideatore del metodo My Life Design®, il disegno consapevole della propria vita professionale, sociale e personale; un percorso formativo
divenuto sistematico grazie alla collaborazione con università, enti di ricerca del Sistema Sanitario Nazionale e la G.U.N.I. UNESCO, applicato a livello internazionale in aziende pubbliche e private, al sistema scolastico, penitenziario e sanitario.
È considerato un riferimento internazionale nella pratica della meditazione, che ha studiato e approfondito con Anthony Elenjimittan, discepolo diretto di Gandhi, attraverso il quale matura la visione di un’educazione fondata sulla consapevolezza, sull’interculturalità, sulla cooperazione e sulla pace. Attualmente dirige la Fondazione MyLifeDesign ed è presidente della International School of Forgiveness (I.S.F.), un progetto formativo dedicato alla divulgazione di una nuova idea ed esperienza di perdono, inteso in senso laico e universale, per la trasformazione degli individui, delle relazioni, della società e per la risoluzione dei conflitti tra Stati, popoli, etnie e religioni.
È l’ideatore della Giornata Internazionale del Perdono, celebrata in Campidoglio (Roma), che nell’edizione del 2017 riceve la Medaglia del Presidente della Repubblica italiana.

Don Luigi Verdi 

E’ il fondatore e il responsabile della Fraternità di Romena. Nato a San Giovanni Valdarno (Ar) nel 1958, ha cominciato il suo cammino di sacerdote in Casentino, a Pratovecchio.
Nel 1991, dopo un periodo di crisi personale e spirituale, ha chiesto al vescovo di Fiesole di poter realizzare a Romena un’innovativa esperienza di incontro e di accoglienza.
In pochi anni le attività volute da don Luigi hanno cominciato a far transitare nel ‘porto di terra’ di Romena sempre più viandanti di questo tempo, in cerca di un posto dove poter sostare, incontrare se stessi e gli altri, e riprendere il proprio cammino. Oggi è un luogo d’incontro per chiunque abbia bisogno di un po’ di semplicità e di calore, dove sentirsi a casa.

 

Simonetta Barcella

Dopo una ventennale esperienza di insegnamento nella scuola dell’infanzia, nel 2010 consegue il diploma di cuoco presso La Sana Gola di Milano, scuola con cui successivamente collabora nella conduzione di corsi di cucina. Continua la sua formazione visitando più volte Cuisine et Santé, centro macrobiotico ai piedi dei Pirenei, e frequentando, per aggiornamenti esperienziali di cucina vegetariana gourmet, la Joia Academy di Milano. Fino al 2018 è volontaria e, successivamente, collaboratrice del centro Cascina Rosa di Milano, gestito dall’associazione Salute Donna, nella realizzazione di buffet. Dal 2015, anno di fondazione de La Grande Via, collabora attivamente alle attività associative nella preparazione dei pasti e nella conduzione dei corsi di cucina e dal 2018 è responsabile della cucina de La Mausolea, sede principale dell’associazione. Propone lezioni di cucina naturale e fornisce la propria consulenza all’interno del negozio di prodotti biologici e naturali che gestisce con il marito a Bolgare, in provincia di Bergamo. Nel corso degli anni, coltiva la sua naturale curiosità in cucina, frequentando numerosi corsi di fermentazione e sperimentando incessantemente, alla ricerca di sapori antichi, autentici, ricchi di gusto e di proprietà benefiche. Con la stesura di ricette originali presta il suo contributo ai volumi Il cibo della gratitudine, Medicina da mangiare, La via della leggerezza e Ventun giorni per rinascere, Il Sole in Cucina.

Lucia Vigiani

Insegnante di yoga, naturopata diplomata presso la scuola SIMO (Italia), si è formata come counselor presso la University of the Islands (USA) con specializzazione in Psicologia e Dialogo delle Voci.

Si occupa attivamente di problematiche sociali e ambientali e fa parte del consiglio direttivo di Un Tempio per la Pace. Da molti anni insegna yoga secondo la Tradizione dei Maestri Himalayani e si reca periodicamente in India, all`Ashram di Rishikesh, per aggiornamenti e per approfondire la propria pratica personale.  Per molti anni ha fatto parte del Consiglio Direttivo dell’Himalayan Yoga Institute di Firenze. Dal 2006 fa parte della Commissione Didattica della Scuola di Formazione Insegnanti di Yoga e Meditazione, e del percorso di Educazione Continua Permanente.

 

Laura Savo

Ha maturato una esperienza ventennale nel settore olistico con lo studio e l’insegnamento di alcune pratiche di massaggio come: shiatsu, riflessologia plantare, massaggio aromaterapico e tecniche energetiche come la floriterapia e l’aromaterapia sottile.

Oltre all’applicazione e la formulazione di preparazioni con oli essenziali per il massaggio, è specializzata nell’uso dermo-cosmetico delle essenze stesse (corpo/viso/capelli).

Studia la psico-somatica della pelle e la segnatura delle piante, così da interagire anche con messaggi più sottili. Svolge il suo lavoro di docenza per l’azienda leader nel settore FLORA/PRIMAVERA; per alcuni delle Associazioni più importanti in Italia nel settore olistico; per scuole professionali per l’estetica ed ha collaborato con la regione Toscana nella formazione di figure professionali operanti nel “naturale”.
Si è formata presso la Scuola Agraria di Monza nella FATTORIA DIDATTICA, nella gestione del giardino e dell’orto e nelle tecniche di compostaggio. Si è specializzata in seguito nell’ORTO-GIARDINO TERAPIA presso l’assoc. Antroposofica “Le Madri” di Rolo, con l’approfondimento dell’agricoltura bio-dinamica.

Ha una rubrica sulla rete televisiva Telecolor che si intitola “Profumi di benessere”. Scrive per giornali del settore Olistico.

Ha pubblicato due libri: Profumi di Benessere nel 2005 ed Aromaterapia nella casa ecologica nel 2010 ed è l’autrice di alcuni dei tascabili editi dall’ASSOCIAZIONE SCENDIDALPERO.

 


COSTO

€ 1.700 il costo include tutte le attività e il soggiorno completo.

 


INFO E ISCRIZIONI:

mausolea@lagrandevia.it

349 421 9837

La Mausolea

Loc. Case Sparse

Soci, Bibbiena (AR)

La Grande Via si avvale della collaborazione di soggetti ed organismi qualificati nell'organizzazione di parte dei servizi. Nello specifico, la direzione tecnica di Le Tre Vie in viaggio (agenzia viaggi) per ciò che concerne le attività che rientrano nell'organizzazione viaggi.