News

“Un’elevata aderenza alla dieta mediterranea è associata a protezione cardiovascolare ma solo in chi appartiene a classi socioeconomiche elevate” titola il bell’articolo di Bonaccio M et al. Appena pubblicato sull’Int J Epidemiol, ma la conclusione è sbagliata. Si tratta di un’analisi sull’incidenza di infarto e...

La pubblicazione dell’analisi dello studio PURE (Prospective Urban Rural Epidemiology study) sull’associazione del consumo di grassi e di carboidrati con la mortalità generale e la mortalità cardiovascolare di 135.335 persone reclutate in 18 paesi (dai più ricchi ai più poveri del mondo)(Dehghan M et al....

Un pregiudizio diffuso è che il latte, il latte bovino, sia un alimento importante per i bambini.  Forse lo era, quando i bambini erano denutriti. È molto improbabile che lo sia adesso che i bambini, nei nostri paesi, sono troppo nutriti. Il latte è un...

Gli RNA erano noti come messaggeri che copiano le informazioni del DNA e le trasportano a speciali organelli cellulari deputati alla sintesi delle proteine. Ad ogni gene (sequenza di DNA) corrisponde un RNA-messaggero che viene tradotto in proteine. Da una ventina di anni sono stati scoperti...

Ho dedicato la mia vita professionale a studiare le cause delle neoplasie e delle malattie croniche. Assieme a La Grande Via ci proponiamo di diffondere queste conoscenze per far crescere la consapevolezza che se ci ammaliamo è anche a causa dello stile di vita moderno,...

[vc_row][vc_column][vc_column_text]La depressione è un mercato immenso di farmaci e visite psichiatriche che raramente risolvono stabilmente il problema. Numerosi studi epidemiologici  hanno  suggerito che chi mangia male (eccesso di carni, grassi e zuccheri) ha un rischio aumentato di sviluppare depressione, mentre la dieta mediterranea tradizionale ridurrebbe...

“Laboratorio di vita, libertà, bellezza e scelte etiche. La Grande Via: la via della consapevolezza.” Franco Berrino   La Grande Via compie due anni. Da gennaio 2015 fino a oggi abbiamo costruito un percorso di verità e autoresponsabilità, basato sull’informazione scientifica, sul buon senso, sul rispetto dell’essere umano e dell’ambiente...

Nei primi sei mesi di vita il latte materno è il cibo ideale, necessario e sufficiente alla crescita del bambino. L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda l'allattamento materno esclusivo nei primi sei mesi e la continuazione dell'allattamento anche dopo i sei mesi,