Blog

È stato ipotizzato che le persone di gruppo 0 farebbero bene a mangiare carne perché si tratterebbe del primo gruppo sanguigno comparso nella storia dell’umanità, quando eravamo cacciatori-raccoglitori, mentre il gruppo A è diventato frequente dopo lo sviluppo dell’agricoltura e quindi sarebbero più adatti i...

I cereali integrali sono un’ottima fonte di energia, proteine, fibre imbevute di vitamine antiossidanti, sali minerali e fitocomposti  antinfiammatori e anti-invecchiamento come la spermidina, per la maggior parte contenuti negli strati esterni del chicco e nel germe dei cereali (Slavin JL et al. 2001 J...

La chemioterapia ha lo scopo di uccidere le cellule tumorali, ma uccide anche le cellule dei tessuti con una proliferazione cellulare elevata, come la mucosa del tubo digerente.  Anche la radioterapia su organi addominali danneggia la mucosa intestinale. Conviene quindi limitare i cibi che possono...

Se non c’è un’urgenza immediata di intervenire, si consideri che le lesioni aterosclerotiche coronariche (e anche delle carotidi) possono regredire con una dieta vegetale integrale, di tipo macrobiotico o mediterraneo tradizionale (senza prodotti animali, eccetto il pesce). Occorre più tempo per far passare i dolori...

Acqua, possibilmente di fonte. Il tè (verde, nero o Oolong) e gli infusi di altre erbe aromatiche (salvia, rosmarino, timo, menta) contengono alte concentrazioni di vitamine e fitocomposti polifenoli ad attività anticancerosa e anti-aging. Il vino deve essere assunto ovviamente con moderazione (massimo un bicchiere...

Lo zucchero non è da sostituire, è meglio abolirlo e abituarsi progressivamente a gusti meno dolci. Non usare il fruttosio (o il succo d’agave che è per il 90% fruttosio) perché ostacola il buon funzionamento dell’insulina e della leptina (l’ormone prodotto dal tessuto adiposo che...

Valgono gli stessi suggerimenti forniti per proteggere l’intestino durante la chemioterapia.   Per delle raccomandazioni più  estese e per la loro giustificazione scientifica si veda il capitolo sulle malattie infiammatorie croniche dell’intestino (IBD) nel libro “Il cibo dell’uomo” di F.Berrino (Franco Angeli editore, 2015)....

Stitichezza. Sciogliere un cucchiaino colmo di kanten (agar-agar in scaglie) in una tazza di succo di mela senza zucchero. Portare ad ebollizione per qualche minuto e bere tiepido. Lubrifica l’intestino ed è particolarmente indicato se la cacca è dura.  Fatelo alla sera prima di andare...

La soia è ricca di fitoestrogeni, sostanze simili agli ormoni sessuali femminili ma molto meno attivi (5-10.000 volte meno). Quando mangiamo la soia, però, la concentrazione di fitoestrogeni nel sangue è migliaia di volte più alta che quella degli ormoni estrogeni. Per questa ragione gli...